Regia

  • Caterina Cogliandro
  • Laura Santaterra

Musiche originali

  • Fabio Landini
  • Giacomo Nicolosi
  • con la partecipazione di
  • Paola Imposimato
  • Valentina Lucini
  • Giuse Mallamaci
  • Claudio Ortu

Scenografie e costumi

  • Laura Santaterra
  • con la partecipazione di
  • Sara Mezzanzanica

Drammaturgia

  • Caterina Cogliandro
  • Laura Santaterra
  • Anna Maria Porcu

Nostos Sa via de domo, la via del ritorno, la via di casa

Sinopsi

C’è qualcosa che accomuna i popoli del Mediterraneo, qualcosa che ha a che fare con le loro radici culturali più antiche, e che emerge proprio dal senso di appartenenza che lega l’uomo al mare. Il Mediterraneo è un calderone, nel quale le diversità si mescolano e si contaminano, favorite da quella straordinaria vicinanza di orizzonti che dà l’illusione di poter toccare, semplicemente allungando la mano, le coste dell’Africa o della Grecia, senza muovere un passo dalle spiagge di Sardegna o di Sicilia. Ed è proprio il mare a fare da legante nella varietà linguistica, religiosa e culturale, originando miti comuni che hanno per protagonisti marinai in perenne viaggio, il cui vagabondare è spinto dalla curiosità, più che dalla necessità, di superare i confini già battuti e gettare lo sguardo “oltre”.

Andate e ritorni. Perché il richiamo del viaggio esiste indipendentemente da quale sia la meta: una terra lontana, la casa natia o la propria anima.

Mescolando dialetti e lingue mediterranee in un insieme musicale e intenso, Nostos racconta dell’ultima avventura di Odisseo Sinbad, “su marinaio, su piscatori balenti”. Un viaggio che si rivelerà non un’esplorazione geografica bensì un ritorno alle origini seguendo una rotta verticale attraverso ricordi, paure e visioni.

Personaggi e interpreti

  • Odisseo Sinbad: Stefano Battistin
  • La Nave: Arianna Ranzani
  • Narratore: Anna Maria Porcu
  • Coro, Pesce Meraviglioso: Piero De Luca
  • Coro, Re Astice: Andrea Santaterra
  • Coro, Regina Aragosta: Francesca D’Alessandro
  • Coro, Proteus: Giacomo Nicolosi
  • Coro, Sirena: Gaia Cogliandro
  • Coro: Laura Santaterra

Foto

  • Associazione culturale "I Drammanauti"

Seguici anche su